• Speciale
Pagine (7): | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |



18 Marzo
2013

Carlo Eligio Mezzetti

Con una recente sentenza (10 gennaio 2013, Affaire Ashby Donald et autres c. France (vedi nota 1)) la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo si è per la prima volta occupata della pubblicazione di fotografie on line, sotto il profilo della legittimità dei limiti che tale manifestazione della libertà di espressione incontra quando ad essere fotografati siano oggetti protetti dal diritto d’autore.

22 Febbraio
2013

Redazione

La giuria* della seconda edizione del Premio di Fotogiornalismo Multimediale organizzato da Fotografia & Informazione ha deciso all'unanimità di non assegnare il premio in questa edizione, con riferimento preciso all'articolo 7 del bando di concorso.

 

Pochissime tra le opere ammesse al concorso (16 in tutto) hanno infatti raggiunto una valutazione "più che sufficiente" ottenuta come media tra i voti assegnati dai giurati che hanno seguito i parametri di valutazione indicati anche sulla pagina delle FAQ del premio:

  • interesse e trattamento giornalistico del tema affrontato;
  • qualità tecnica delle immagini;
  • qualità estetica delle immagini;
  • efficacia comunicativa del multimedia (vale a dire il valore aggiunto alle immagini dal loro montaggio e dalla loro fusione con parole, suoni,...

22 Gennaio
2013

Redazione Fotoinfo

La riforma della scuola superiore, che si sta compiendo in questi mesi, comporterà probabilmente la sparizione dell’insegnamento della fotografia. Abbiamo già pubblicato l’appello delle associazioni di categoria in difesa di questa disciplina (il cui codice è A065 Tecnica Fotografica).

Riportiamo l’analisi di una docente, Alessandra Attianese, che mette in luce problemi e rischi connessi alla riforma, nella complessità di un sistema non facile da sviscerare. A seguire il commento di Marco Capovilla, presidente di Fotografia&Informazione

05 Dicembre
2012

Monica Nardini

Fotografie per le Organizzazioni non governative (Ong): informazione o pubblicità? Un articolo pubblicato su Le Monde (“Photographes en terrain miné” di Claire Guillot), ripreso in italiano nel n. 973 di Internazionale, riunisce importanti spunti di riflessione su questo fronte, deontologici e non solo. Ne proporremo ora alcuni, tenendo presente anche le riflessioni di vari fotoreporter individuate nella Rete e le osservazioni emerse nel convegno "Oltre il dolore degli altri: altre strade del fotogiornalismo", organizzato nel 2006 da Fotografia & Informazione, dal Gruppo Redattori Iconografici Nazionale e dalla Provincia di Milano. Un incontro che ha riunito un nutrito gruppo di operatori specializzati e di addetti ai lavori (tra i vari, il direttore di Nigrizia Carmine Curci, il...

09 Ottobre
2012

Monica Nardini

“Voi premete il pulsante, noi facciamo il resto” fu lo slogan scelto da George Eastman, fondatore della Kodak, per pubblicizzare nel 1888 la prima fotocamera destinata a rendere la fotografia un passatempo anche per i meno esperti. Una frase che, ai giorni nostri, potrebbe calzare a pennello anche per Instagram, l'applicazione gratuita con cui gli utilizzatori di smartphone possono scattare foto, applicarvi suggestivi filtri e condividere le immagini attraverso numerosi social network. Il tutto in modo estremamente semplice, veloce e accattivante. Acquisita nei mesi scorsi da Facebook, Instagram è stata ufficialmente messa a disposizione del pubblico a partire dal 6 ottobre 2010 e in due anni ha superato la soglia dei cento milioni di iscritti (tra loro, anche l'ayatollah Ali Khamenei,...

15 Settembre
2012

Redazione Fotoinfo

PREMIO DI FOTOGIORNALISMO MULTIMEDIALE
seconda edizione
a cura di Fotografia & Informazione

Al via la seconda edizione del PREMIO DI FOTOGIORNALISMO MULTIMEDIALE.

 

Il premio - aperto a tutte le opere multimediali di carattere fotogiornalistico, documentario e informativo - ha l'intento di valorizzare e di dare visibilità alle produzioni multimediali prodotte nel nostro paese.

 

Con il termine “multimedia” si intende un nuovo formato video che nasce come ibrido di foto, grafica e audio. Si tratta di un "aggregato" di più linguaggi destinato principalmente alla fruizione sul web.

 

Il multimedia viene spesso prodotto da fotografi che operano nel mondo del fotogiornalismo e del reportage e che scelgono questo nuovo strumento comunicativo per diffondere i propri servizi, inchieste e...

28 Aprile
2012

Marco Capovilla

Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi da parte dei colleghi dell' AFPA  la lettera che volentieri pubblichiamo qui sotto. Ricordiamo che l'AFPA - Associazione Fotografi Parlamentari, costituitasi lo scorso 9 gennaio 2012, associa e rappresenta i fotografi professionisti che svolgono stabilmente la loro attività professionale nell'ambito dell'informazione politico-parlamentare.

La lettera fa riferimento all'intervento del collega Leonardo Brogioni, pubblicato sul nostro sito.

Ringraziamo i colleghi dell'AFPA per le precisazioni e annunciamo una replica da parte di Brogioni in questa stessa pagina.

Buon lavoro a tutti

Marco Capovilla
e la redazione di fotoinfo.net

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Al Presidente Marco Capovilla

Caro Presidente
abbiamo letto l'articolo del collega Brogioni sulla...

02 Marzo
2012

Vincenzo Cottinelli

Stando così le cose, non potremo più sapere come eravamo (Grazia Neri, 2011)


Fotografia di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico: ripresa, utilizzo, pubblicazione. Principi costituzionali, Legge n.633, Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196. Spunti per un dibattito.


Premessa

 

Data la scarsità di pronunce giurisdizionali in materia di fotografia, la sentenza della Corte di Cassazione, sez. V penale, 30 gennaio 2012 n. 3721 Pres. Ferrua – est. Marasca, fornisce lo spunto per riflessioni utili anche al di là della fattispecie esaminata. La Corte annulla un provvedimento di proscioglimento affermando che sussiste il reato di diffamazione a mezzo stampa a carico del  direttore e dell’editore di un quotidiano, per un testo denigratore della mendicità corredato...

09 Febbraio
2012

Monica Nardini

«Kodak, il più importante innovatore al mondo in fatto di immagini, è impegnata a far sì che le persone utilizzino nel modo migliore le immagini e le informazioni significative nella loro vita e nel lavoro». Così si precisa nel sito del “Kodak Theatre”, il sontuoso edificio di Hollywood, California, che anche quest'anno (26 febbraio) ospiterà la “Notte degli Oscar”. Certo fa un po' impressione leggere questa frase e associare il lusso e il successo delle star al celebre gruppo, ora che quest'ultimo ha richiesto la bancarotta assistita travolto dal boom degli scatti digitali.

La Eastman Kodak ha fatto ricorso, infatti, al cosiddetto Chapter 11, una parte della normativa fallimentare statunitense che permette alle imprese una ristrutturazione a seguito di un grave dissesto finanziario....

09 Febbraio
2012

Marco Vacca

 Istruzioni per l'uso

La prima edizione di questo concorso è stata molto utile per una serie di considerazioni dalle quali spero i lettori di questo articolo vorranno prendere spunto.

Trentacinque partecipanti nella prima edizione non sono molti, eppure neanche pochi, e comunque quei pochi (o molti) prodotti arrivati mi sono stati utili per capire (o confermare) cosa rende un prodotto multimediale fruibile o meno.
La prima cosa della quale ho avuto conferma è che un fotografo non può pensare, dall'oggi al domani e solo perché ha a disposizione una macchina fotografica che produce anche video, di riciclarsi come videomaker. È pura presunzione pensare all'intercambiabilità dei linguaggi, distanti quanto il sole dalla luna. Un regista può avere, anzi deve avere, un buon occhio fotografico ma...

Pagine (7): | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |